SEI IN > VIVERE CATANIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Un polmone verde per piazza della Repubblica e San Berillo, via al progetto con fondi Pnrr

1' di lettura
56

La giunta comunale ha deliberato il progetto definitivo denominato "Completamento piano di riqualificazione S. Berillo/Parco Urbano Piazza della Repubblica, Via Maddem, P.zza Grenoble", per un importo complessivo di 12 milioni di euro di cui 7,2 mln per lavori, inserito nel Pnrr e finanziato tra i Progetti Urbanistici Integrati dell'area Metropolitana di Catania.

L'ambito d'intervento interessa una superficie di circa 35.000 mq, ed è parte del quartiere San Berillo, che nello specifico comprende l'area di Piazza della Repubblica, Piazza Grenoble, di Via Teocrito e di Via Maddem, parte del Corso Sicilia da via Luigi Rizzo a via Ventimiglia, attualmente utilizzata come parcheggio e area di accesso al mercato di Piazza Carlo Alberto.

Una zona attualmente degradata che richiede una riqualificazione da diversi anni, con la conservazione e il restauro del patrimonio storico, la gestione del traffico e la promozione di uno sviluppo sostenibile integrato, che tenga conto delle esigenze della comunità locale, delle istituzioni e dei visitatori. I principali obiettivi previsti dal progetto si riassumono nella realizzazione del grande polmone verde e la nuova rete di percorsi ciclabili e pedonali; la rivisitazione della sezione stradale di Corso Sicilia e la riqualificazione di aree marginali di via Monsignor Ventimiglia.

Secondo le previsioni, dopo la redazione del progetto esecutivo e l'espletamento delle procedure di gara, i lavori dovrebbero avere inizio all'inizio del nuovo anno e concludersi, comunque prima della fine del 2026. In alcune delle zone contigue al progetto deliberati, sono previsti altri interventi di rigenerazione urbana già progettati e finanziati sempre nell'ambito dei PUI per la piazza Turi Ferro (ex Spirito Santo), via Pistone, via Delle Finanze e piazza Pietro Lupo.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-05-2024 alle 19:18 sul giornale del 31 maggio 2024 - 56 letture






qrcode