SEI IN > VIVERE CATANIA > CRONACA
articolo

Sequestrate oltre 2 tonnellate di pesce spada privo di tracciabilità

1' di lettura
88

I militari della Guardia Costiera di Catania, Riposto e Acireale hanno effettuato una serie di controlli nella filiera della pesca della provincia etnea,

L’attività ispettiva ha portato al sequestro di oltre 2 tonnellate di pesce spada surgelato, rinvenuto privo di tracciabilità documentale presso un deposito logistico della zona industriale di Catania. Al trasgressore è stata comminata una sanzione amministrativo di 1500 euro per la violazione sulla normativa della pesca e per la conservazione dei prodotti ittici. L’intero stock di pesce spada è stato dichiarato non idoneo al consumo umano dai sanitari della locale Azienda Sanitaria Provinciale ed avviato per la distruzione.

Inoltre, nel corso delle attività di verifiche, i militari del Nucleo Operativo di Protezione Ambientale della Guardia costiera etnea hanno proceduto ad un’approfondita ispezione del deposito logistico, anche sotto gli aspetti della tutela ambientale, accertando delle significative irregolarità per depositi incontrollati di rifiuti e combustione illecito di rifiuti. Il responsabile della violazione è stato denunciato.





Questo è un articolo pubblicato il 20-03-2024 alle 17:21 sul giornale del 21 marzo 2024 - 88 letture






qrcode