SEI IN > VIVERE CATANIA > CRONACA
articolo

In casa 20 chili di marijuana, arrestati padre e figlio

1' di lettura
92

I finanzieri del Comando Provinciale di Catania hanno arrestato due persone che detenevano all’interno della propria abitazione 20 kg di marijuana del tipo skunk.

Lo skunk è un tipo di cannabis con un principio attivo molto più elevato rispetto alla canapa indiana tradizionale che si caratterizza per l’odore molto pungente. Da qui il suo nome inglese, "skunk", che vuol dire "puzzola".

Nel dettaglio, l'operazione delle Fiamme Gialle è scattata dopo aver notato movimenti sospetti attorno ad un’abitazione nel quartiere San Cristoforo. La perquisizione ha permesso di rinvenire 5 sacchi contenenti marijuana per un peso complessivo di 20 chilogrammi, una bilancia di precisione, una macchina per il confezionamento sottovuoto e svariato materiale da imballaggio.

Lo stupefacente e il materiale sono stati sequestrati e i due uomini, padre e figlio, sono stati arrestati per detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Lo stupefacente, verosimilmente destinato a rifornire le locali piazze di spaccio, avrebbe avuto un valore di mercato di 120/150 mila euro.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di VivereCatania
Per iscriversi gratuitamente al canale Telegram clicca qui o cerca @viverecatania
Seguici anche sui nostri canali social, Facebook e Twitter:
Facebookwww.facebook.com/viverecatania/
Twittertwitter.com/VivereCatania


Questo è un articolo pubblicato il 20-03-2024 alle 12:48 sul giornale del 21 marzo 2024 - 92 letture






qrcode