SEI IN > VIVERE CATANIA > SPETTACOLI
comunicato stampa

Caltagirone: torna "Teatrinfiniti", rassegna di spettacoli per l'infanzia

3' di lettura
126

Ritorna a Caltagirone, "Teatrinfiniti", la storica Rassegna estiva di Teatro per l'infanzia e le famiglie promossa dall'Associazione Culturale "Nave Argo" con la direzione artistica di Fabio Navarra.

Confermata la sede di svolgimento che sarà il Giardino dell'Istituto San Giuseppe (Viale Principessa Maria Josè n.89) con la cui Direzione l'Associazione condivide un progetto di promozione culturale e sociale presso la Comunità calatina.

Giunta alla sua sedicesima edizione, e nata dalla consapevolezza del grande valore partecipativo e socializzante che ha il Teatro, questa iniziativa è ormai diventata un appuntamento immancabile per i tanti bambini e genitori che vi partecipano con grande entusiasmo. Nel 2010 la Presidenza della Repubblica Italiana ha assegnato alla Rassegna un prestigioso premio di rappresentanza.

Quattro gli spettacoli in cartellone, proposti a cadenza settimanale tra Giugno e Luglio, con i quali le compagnie esploreranno le varie tecniche espressive del Teatro per l'infanzia: dal teatro di figura a quello d'attore passando dal teatro di narrazione.

L'inaugurazione della Rassegna, Giovedi 22 Giugno sarà a cura di Nave Argo che presenterà lo spettacolo "Un Principe Ranocchio" con Giovanni Maugeri e Iridiana Petrone, autrice anche dei testi e della regia. Quando per un magico sortilegio un Principe vanitoso sarà stato trasformato in Ranocchio ci penseranno alcuni buffi e simpatici personaggi ad aprirgli gli occhi e a fargli conoscere i veri valori della vita.

"Il gatto con gli stivali" è il titolo dello spettacolo della Casa Teatro / Officine Teatrali QuintArmata di Palermo che verrà presentato Giovedi 29 Giugno: in scena Marta Di Salvo e Irene Maiullari, testo e regia di Rosamaria Spena. La fede nell'amicizia e la necessità di ergersi al di sopra della sfortuna per reinventare il proprio spazio vitale, fanno da sfondo al divertente gioco scenico tra il gatto e il suo padrone ispirato alla famosa fiaba dalle molteplici versioni di cui sicuramente le più note sono quelle dei Fratelli Grimm e di Perrault.

Domenica 5 Luglio andrà in scena lo spettacolo "Il cavallo magico" della compagnia Compagnia di San Lorenzo di Messina interpretato da Manuela Boncaldo, Antonino Anelli, Michelangelo Maria Zanghí, anche regista. Una storia, liberamente ispirata alle atmosfere delle "Mille e una notte", i cui personaggi sono tutti imperfetti e che grazie ad un cavallo magico riusciranno ad esaudire i loro desideri e ad essere un po' meno litigiosi.

La conclusione della Rassegna, Venerdi 13 Luglio, è affidata alla compagnia Teatro degli Spiriti / Piccolo Teatro Patafisico di Palermo che presenterà lo spettacolo "Scilla e Cariddi": in scena Vito Bartucca e Salvino Calatabiano, anche autore dei testi e della regia. Una storia della mitologia classica che ci riguarda da vicino, le due padrone del mare di Sicilia in una divertente e imprevedibile avventura raccontata con i burattini.

Anche quest'anno Nave Argo ripropone, collegata alla Rassegna, l'iniziativa denominata "Il biglietto sospeso": una raccolta fondi presso la Comunità (cittadini, Associazioni, rappresentanti delle Istituzioni) grazie alla quale, in accordo con alcune Associazioni di volontariato locale, sarà possibile invitare agli spettacoli alcuni nuclei familiari in condizione di fragilità sociale mettendo a loro disposizione un numero di biglietti d'ingresso gratuito.

La Rassegna è realizzata con il sostegno della Regione Siciliana – Assessorato del Turismo, Sport e Spettacolo (Legge regionale per il Teatro), il patrocinio non oneroso del Comune di Caltagirone e in collaborazione con Latitudini, la rete siciliana di drammaturgia contemporanea costituita nel 2011 da alcuni tra i più interessanti organismi teatrali attivi in Sicilia.

L'inizio degli spettacoli è previsto per le ore 19:00. Il biglietto d'ingresso unico al botteghino sarà di euro 5,00, ingresso gratuito per i bambini under 3 anni.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-06-2023 alle 17:22 sul giornale del 20 giugno 2023 - 126 letture






qrcode