SEI IN > VIVERE CATANIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Progetti Iacp di Trapani e Catania premiati a Barcellona, Aricò: "L'edilizia popolare incontra il futuro"

2' di lettura
42

Riconoscimenti nazionali e internazionali per il progetto di social housing "Contrada Amabilina - Marsala" dello Iacp di Trapani su progetto dell'architetto Francesca D'Amico

Inserito nella pubblicazione di Federcasa sugli interventi che riguardano il welfare, la gestione sociale e i progetti innovativi di settore, è stato anche presentato a Barcellona in occasione del Festival di Housing Europe, la Federazione europea dell'edilizia pubblica, durante il workshop sul programma europeo dedicato all'efficientamento energetico "Super I". Nell'ambito della manifestazione è stato presentato anche il progetto dello Iacp di Catania che ha realizzato ben due comunità energetiche nella provincia etnea. Presente anche l'assessore regionale alle Infrastrutture Alessandro Aricò.

«L'edilizia residenziale pubblica – dice l'esponente del governo Schifani – va incontro al futuro e grazie a progetti come quello di Amabilina diventa sinonimo di efficienza, sostenibilità, comunità. È una grandissima soddisfazione assistere agli enormi passi avanti che la Sicilia sta portando avanti in questo settore, il chiaro segnale di un cambio di visione. I progetti degli Iacp di Trapani e di Catania stanno dando lustro alla nostra Regione e, per questo, è nostra intenzione promuoverli il più possibile come modello per tutti i progetti di edilizia popolare futuri che porteremo avanti». Il progetto, finanziato dalla Comunità europea con i fondi Po-Fesr 2014-2020 (azione 9.4.1), permetterà, entro il 2023, di ricavare 25 case popolari, di diversa metratura, da una ex scuola. La riqualificazione dell'area si completerà, inoltre, con la creazione di aree verdi e spazi socio-educativi, ricreativi, sportivi e culturali, oltre ad un poliambulatorio, con lo scopo di fornire servizi essenziali a categorie di cittadini più fragili, puntando soprattutto alla costruzione di un forte senso di comunità".

"Nel corso del Festival di Barcellona, i gestori dell'edilizia residenziale pubblica di Italia, Portogallo e Spagna - rispettivamente Federcasa, Aphm e Avs - hanno anche dato vita all'Asse del Mediterraneo, un protocollo che consentirà di affrontare con una strategia comune le sfide future dell'edilizia popolare, accendendo un riflettore europeo sul settore degli alloggi sociali. «Un percorso che terremo ben presente nella nostra attività politica - aggiunge l'assessore Aricò - perché identifica l'edilizia popolare con un servizio pubblico di qualità e ci impegna a lavorare sempre di più e meglio per garantire la dignità delle persone nell'ambito di una vita autonoma e responsabile nei confronti dell'ambiente e della sostenibilità».





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-06-2023 alle 12:37 sul giornale del 10 giugno 2023 - 42 letture






qrcode