Al via il Salone dello Studente dell’Università di Catania

4' di lettura 22/03/2023 - Diecimila giovani attesi al Cus da martedì 28 marzo

Sette mila metri quadrati di area espositiva nei locali del Centro Universitario Sportivo di via Santa Sofia e della Cittadella, uno staff di mille persone tra docenti, personale amministrativo e studenti a disposizione per gestire l’accoglienza e l’organizzazione, 50 mila copie di materiale informativo e 20 mila gadget realizzati, oltre 10 mila studenti attesi per l’evento ‘principe’ dedicato all’orientamento e alla scelta dei corsi universitari, che gode dei patrocini del Comune di Catania, della Città Metropolitana di Catania e della Regione Siciliana (Assessorato dell'Istruzione e della formazione professionale).

Con questo significativo spiegamento di forze, l’Ateneo catanese si prepara a inaugurare la nuova edizione del Salone dello Studente Unict, che si terrà da martedì 28 a giovedì 30 marzo prossimi, annunciando diverse novità.

A cominciare dalla data di svolgimento, anticipata di un paio di mesi rispetto alle edizioni precedenti, per permettere a tutti gli studenti delle scuole superiori di essere adeguatamente informati sulle modalità di partecipazione ai test TOLC-MED che da quest’anno, con la prima sessione prevista in aprile, sostituiranno le tradizionali prove di selezione per l’accesso ai corsi di laurea in Medicina e Chirurgia. Proprio per questa ragione, il consorzio CISIA, che gestisce i test TOLC, sarà presente al Salone Unict con proprie unità di personale, in una specifica area, per fornire informazioni, realizzare delle presentazioni sulle modalità di accesso ai corsi ed effettuare delle simulazioni dei test.

«Quest’anno il Salone dello Studente – ha sottolineato il rettore Francesco Priolo, presentando l’iniziativa nell’aula magna del Palazzo centrale, alla presenza di tutti i partner dell’evento – trova un fondamentale supporto nel Progetto Orientamento "OUI, ovunque da qui" finanziato con i fondi del Pnrr e giudicato, a livello ministeriale, tra i migliori del Paese. Già da gennaio, in una cinquantina di scuole superiori di tutta la Sicilia, stiamo realizzando delle efficaci attività di orientamento e laboratori pratici per quasi 6 mila studenti degli ultimi anni, un numero più ampio rispetto a tutte le altre università italiane. L’altra grande novità riguarda l’offerta formativa 2023-24 che metteremo in vetrina al Salone: l’anno prossimo avremo infatti soltanto 6 corsi a numero programmato locale, garantendo ancor di più un accesso aperto e semplice per tutti coloro che sceglieranno di iscriversi da noi».

Nei tre giorni del Salone dello Studente dell’Università di Catania, edizione 2023, i liceali del quarto e del quinto anno troveranno le risposte a tutte le loro curiosità riguardanti la scelta di un percorso universitario, le informazioni per le immatricolazioni e la richiesta di borse di studio e servizi, gli sbocchi occupazionali di ciascun corso di studio. Tramite il personale e i tutor degli stand e dei ‘corner’ allestiti negli impianti sportivi e riconoscibili attraverso i colori del nuovo brand dell’Ateneo, i ragazzi potranno conoscere le attività dei dipartimenti e tutti i corsi di studio offerti, parlare con gli esperti Unict di orientamento ed effettuare colloqui individuali di counseling, ricevere indicazioni sulle modalità per immatricolarsi, iscriversi o trasferirsi da un altro ateneo, o ancora scoprire la Scuola Superiore di Catania, il centro di alta formazione dell’Università etnea, e le funzionali strutture sportive dell’Ateneo, come ha sottolineato il vicepresidente del Cus Massimo Oliveri.

«Inoltre – ha aggiunto il direttore generale Giovanni La Via - sarà possibile apprendere quali tipologie di servizi e agevolazioni Unict mette a disposizione dei propri studenti, ricevere indicazioni sugli sbocchi lavorativi e le opportunità di carriera legate ai vari percorsi direttamente dagli esperti di placement dell’Ateneo, e partecipare a workshop tematici ed eventi speciali (attività sportive e di animazione, musica live). E’ un grande sforzo organizzativo possibile grazie al lavoro di tante persone e alla collaborazione di altre istituzioni, ad esempio Amts, Fce, Ersu».

Nei giorni di svolgimento del Salone, infatti, per non creare eccessivi disagi al traffico cittadino e al tempo stesso promuovere la mobilità sostenibile, l’Ateneo ha predisposto un servizio navetta gratuito attivo dalle 7,30 alle 16 tra la stazione della metropolitana Milo fino alla Cittadella e al parcheggio Zenone di via Santa Sofia. E i giovani visitatori potranno anche usufruire del servizio mensa erogato dall’Ersu di Catania.

«Anche quest’anno – ha concluso il rettore - avremo il piacere di ospitare, nel campo sportivo, gli stand informativi e dimostrativi dell’Aeronautica militare, dei Carabinieri, del Corpo forestale, della Croce rossa italiana, dell’Esercito Italiano, della Guardia costiera, della Guardia di Finanza, della Marina Militare e della Polizia di Stato, della Polizia stradale, della Protezione civile e dei Vigili del Fuoco. Siamo profondamente grati per la loro partecipazione che costituisce un valore aggiunto, consentendo ai giovani di conoscere direttamente le tante attività svolte dai Corpi dello Stato e anche le molte opportunità di carriera per un lavoro al servizio del Paese».








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-03-2023 alle 12:25 sul giornale del 23 marzo 2023 - 22 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa, Università di Catania

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dYNb





logoEV
qrcode