Controlli dei carabinieri anti illegalità nella movida: denunce e sanzioni

2' di lettura 05/03/2023 - (Adnkronos) - I Carabinieri della Compagnia di Catania Piazza Dante supportati dal 12° Reggimento ‘Sicilia’ con la collaborazione dei colleghi del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Catania e la Polizia Locale di Catania sono stati impegnati in un servizio di contrasto all’illegalità diffusa nel centro storico ed in particolare in zona castello Ursino, Corso Italia, corso Delle Province e nelle aree della movida del centro per il contrasto allo spaccio di droga.

I militari dell’Arma, nell’ambito dei controlli preventivi finalizzati alla verifica del rispetto delle norme igienico sanitarie, hanno proceduto a diverse ispezioni presso attività di ristorazione del centro. Al termine dei controlli effettuati presso una trattoria il titolare è stato segnalato alla competente Autorità Sanitaria per le carenze igienico- sanitarie riscontrate all’interno dei locali della predetta attività. Analoghi controlli, effettuati dai militari all’interno dei locali di un’attività di ristorazione ubicata in piazza Federico di Svevia, si sono conclusi per il titolare con una sanziona amministrativa elevata per un importo di mille euro.

I Carabinieri, in particolare, hanno riscontrato la presenza di un locale di fatto adibito a deposito senza la prevista comunicazione all’autorità competente. In tale contesto operativo i controlli su strada e le contestuali perquisizioni hanno consentito di denunciare un 18enne catanese, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane, in particolare, è stato trovato in possesso di 8 dosi di marijuana, nascoste nella tasca del giubbotto, per un quantitativo complessivo di 10 grammi di droga, sottoposti a sequestro.

Per lo stesso reato i Carabinieri hanno denunciato un 20enne catanese poiché è stato sorpreso mentre in strada cedeva una dose di marijuana (del peso di 2 grammi) ad un acquirente. Un 23enne di Misterbianco e un 21enne catanese sono stati trovati in possesso di modiche quantità di sostanze stupefacenti (per un totale di 3,65 grammi di marijuana) e, pertanto, segnalati quali assuntori alla locale Prefettura. I controlli alla circolazione stradale effettuati dai militari dell’Arma hanno consentito l’identificazione di un centinaio di persone, il controllo di un’ottantina di veicoli con l’elevazione, per violazioni riscontrate al C.d.S., per un ammontare di oltre tremila euro ed il contestuale sequestro/fermo amministrativo di 2 veicoli.






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 05-03-2023 alle 11:51 sul giornale del 06 marzo 2023 - 44 letture

In questo articolo si parla di attualità, adnkronos

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dVRB





logoEV
qrcode