Biriaco (Confindustria): "Esodo dei giovani è drammatico, fa il paio con l'abbandono scolastico"

1' di lettura 22/02/2023 - (Adnkronos) - "L'esodo di giovani siciliani fotografato dall'Istat è drammatico. A Catania questo fenomeno fa il paio con un tasso di abbandono scolastico del 25 %, tra i più alti d'Italia.

Si tratta di due facce della stessa medaglia. Viviamo un vero paradosso: il tasso di disoccupazione giovanile, ad esempio a Catania, è triplo rispetto a quello dei paesi europei, eppure siamo la prima città manifatturiera dell'Isola, produciamo il 23% del Pil regionale". Lo afferma all’AdnKronos il Presidente di Confindustria Catania, Antonello Biriaco in merito al dato Istat dal quale emerge come 365mila giovani abbiano lasciato la Sicilia negli ultimi sette anni. "Nei prossimi mesi - aggiunge- si materializzeranno grandi investimenti che potranno attirare cervelli di ritorno. Invertire la rotta, quindi, è difficile ma possibile: cosa manca? - si domanda Biriaco- Serve visione strategica da parte della politica.Dobbiamo creare un ambiente che attragga investimenti tanto delle grandi quanto delle piccole imprese". Infine, secondo il Presidente di Confindustria Catania "occorrono infrastrutture, burocrazia snella, qualità e competenza dell’ amministrazione pubblica". (di Francesco Bianco)






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 22-02-2023 alle 12:56 sul giornale del 23 febbraio 2023 - 10 letture

In questo articolo si parla di attualità, adnkronos

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dT18





logoEV
qrcode