Operazione antidroga tra Licata, Gela e Catania: 25 arresti

1' di lettura 21/02/2023 - Traffico di cocaina in mezza Sicilia, fra l'Agrigentino, il Nisseno e il Catanese: sono venticinque le persone arrestate in una vasta operazione antidroga condotta dalla Squadra mobile di Agrigento

Oltre agli arresti una donna di Licata è stata sottoposta alla misura dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Le 26 misure cautelari sono state emesse dal gip del tribunale di Palermo su richiesta della Direzione distrettuale antimafia ed eseguite all’alba dalla polizia fra Licata, Campobello di Licata, Gela, Canicattì e Catania.

Le indagini condotte dalla Squadra mobile di Agrigento, durate oltre un anno e mezzo, hanno permesso di denunciare oltre 40 persone ritenute responsabili, a vario titolo, del reato di associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti, nonché di altri reati connessi alle varie fasi di commercializzazione della droga e, in alcuni casi, anche di armi.

Le indagini sono iniziate, a partire dal quartiere Bronx di Licata, quando uno degli indagati, nell’ottobre del 2020, a distanza di soli due giorni, era stato al centro di due sparatorie, una a Licata e una a Gela in cui era rimasto vittima. Dalle indagini è emerso che esisteva un gruppo criminale dedito al traffico di droga localizzato sul territorio di Licata e che aveva ramificazioni per l’approvvigionamento della cocaina nelle province limitrofe di Caltanissetta e Catania.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di VivereCatania
Per iscriversi gratuitamente al canale Telegram clicca qui o cerca @viverecatania
Seguici anche sui nostri canali social, Facebook e Twitter:
Facebookwww.facebook.com/viverecatania/
Twittertwitter.com/VivereCatania





Questo è un articolo pubblicato il 21-02-2023 alle 12:31 sul giornale del 22 febbraio 2023 - 34 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dTOv





logoEV
qrcode