Schifani nomina l'ex prefetto Mattei nuovo commissario straordinario di Catania

1' di lettura 27/01/2023 - Il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani, su proposta dell'assessore alle Autonomie locali Andrea Messina, ha nominato l'ex prefetto Piero Mattei nuovo commissario straordinario al Comune di Catania.

«Alla vigilia di un periodo particolarmente delicato come quello delle elezioni amministrative - sottolinea il governatore - abbiamo voluto affidare la guida del Comune a un ex prefetto di grande esperienza amministrativa che possa condurre, con autorevolezza e serenità, la città di Catania al voto per eleggere il nuovo sindaco e il Consiglio comunale». «Abbiamo proceduto - aggiunge l'assessore Messina - alla nomina nel più breve tempo possibile per evitare una vacatio istituzionale, con l'obiettivo di garantire una continuità amministrativa in un momento particolare per il capoluogo etneo. Sono certo che il nuovo commissario assicurerà imparzialità e competenza per aver già svolto lo stesso incarico in molti altri Comuni italiani».

Originario di Pietrasanta (Lucca), Mattei ha 69 anni. Laureato in Giurisprudenza all'università di Palermo, Mattei è entrato nell'amministrazione civile dell'Interno nel 1969. È stato prefetto di Oristano, Crotone e Vicenza e vice prefetto vicario a Palermo e Salerno. Ha prestato anche servizio nelle prefetture di Enna, Agrigento e Potenza, oltre ad avere ricoperto ulteriori prestigiosi incarichi in numerosi enti pubblici. È stato, tra l'altro, vice commissario straordinario del Comune di Palermo e direttore dell'ufficio regionale dell'Alto commissariato per la lotta alla mafia a Reggio Calabria.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di VivereCatania
Per iscriversi gratuitamente al canale Telegram clicca qui o cerca @viverecatania
Seguici anche sui nostri canali social, Facebook e Twitter:
Facebookwww.facebook.com/viverecatania/
Twittertwitter.com/VivereCatania





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-01-2023 alle 17:43 sul giornale del 28 gennaio 2023 - 74 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione sicilia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dPxy





logoEV
qrcode