Cardillo (FdI): "Candidati sindaco? No mistero voler continuare ad amministrarla"

1' di lettura 19/01/2023 - (Adnkronos) - “Fratelli d’Italia ha una ottima classe dirigente ed e’ pronta a poter esprimere candidati sindaci in tutti i Comuni al voto.

Dopodiché, siccome per noi la coalizione e’ un valore da preservare, tanto da aver ‘ceduto’ il Presidente della Regione per tenere unita la coalizione, faremo ogni sforzo umanamente e politicamente possibile per tenere la coalizione unita in occasione delle amministrative”. Lo afferma all’AdnKronos il segretario provinciale di Fratelli d’Italia di Catania, Alberto Cardillo, in vista del voto amministrativo di ‘tarda’ primavera che interessera’ anche il capoluogo etneo. “Mi auguro che a breve - aggiunge- troveremo il modo di poterci sedere e cercare di fare sintesi con gli altri amici del centrodestra”. Per Cardillo “in primis Catania ha bisogno di essere ben governata. Deve avere un sindaco per bene capace di amministrare una città con tante criticità e tante risorse da mettere a frutto”.

“L’auspicio - ribadisce l’esponente di FdI- e’ di sedersi attorno ad un tavolo con gli alleati, prima possibile, e capire il da farsi per arrivare all’obiettivo comune”. “Già da tempo - osserva Cardillo- stiamo lavorando come Fratelli d’Italia per offrire la migliore offerta politica possibile e chiaramente vogliamo farlo con gli alleati. Non e’ questione di nomi ma di metodo”. “Non e’ un mistero quello di Fratelli d’Italia- conclude ‘però’ Cardillo- di voler rivendicare il fatto di continuare ad amministrare Catania dopo l’interruzione ‘brusca’ dettata non dalla volontà dei cittadini ma da una legge sostanzialmente sbagliata”. (di Francesco Bianco)






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 20-01-2023 alle 00:20 sul giornale del 20 gennaio 2023 - 24 letture

In questo articolo si parla di attualità, adnkronos

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dN6S





logoEV
qrcode