Acireale, due cugini uccisi in un agrumeto: fermato un agricoltore

1' di lettura 23/06/2022 - Duplice omicidio in un agrumeto a Pennisi, frazione di Acireale.

Due cugini di 29 e 30 anni sono stati trovati senza vita nella serata di mercoledì 22 giugno all'interno di un agrumeto alla periferia di Acireale, nella frazione di Pennisi.

Per il duplice omicidio i carabinieri hanno fermato il proprietario del fondo agricolo, Giuseppe Battiato, pensionato di 72 anni, che ha subito ammesso le proprie responsabilità. Da quanto emerso, l'agricoltore era esasperato per i continui furti di limoni nel suo agrumeto. Così la scorsa notte attorno alle 3, dopo essere stato svegliato dai ladri ha esploso dei colpi di pistola contro i due cugini, uccidendoli.

Le vittime si chiamavano Vito e Virgilio Cunsolo, entrambi catanesi: i loro corpi sono stati ritrovati all'interno del fondo in via Roccamena, riversi a terra coperti da alcuni teli di plastica. A lanciare l’allarme sono stati i parenti delle due vittime, che non li hanno visti tornare a casa. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Acireale e del comando provinciale di Catania.

Durante la notte i militari hanno sentito familiari, amici e conoscenti delle due vittime per ricostruire le loro frequentazioni, poi la confessione e il fermo dell'agricoltore. L'uomo ha fatto ritrovare l'arma usata, una pistola semiautomatica calibro 7.65, regolarmente detenuta, e il cellulare di uno dei due giovani. Il 72enne è stato condotto al carcere di Catania Piazza Lanza.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di VivereCatania
Per iscriversi gratuitamente al canale Telegram clicca qui o cerca @viverecatania
Seguici anche sui nostri canali social, Facebook e Twitter:
Facebookwww.facebook.com/viverecatania/
Twittertwitter.com/VivereCatania





Questo è un articolo pubblicato il 23-06-2022 alle 10:39 sul giornale del 24 giugno 2022 - 115 letture

In questo articolo si parla di cronaca, marco vitaloni, articolo, acireale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dcyL





logoEV