Consiglio comunale, via libera al nuovo regolamento per il funzionamento dei lavori consiliari

2' di lettura 11/05/2022 - Nella tarda serata di ieri, il consiglio comunale di Catania, presieduto da Giuseppe Castiglione, a conclusione di diverse sedute dedicate all'argomento, con il voto unanime dei 22 consiglieri che hanno risposto all'appello, ha approvato il nuovo regolamento che aggiorna in maniera organica la disciplina delle riunioni del consiglio comunale e delle commissioni consiliari di merito.

L'articolato è stato rielaborato al fine di rendere l'attività istituzionale consiliare più snella e congruente con la normativa vigente, assecondando le intervenute modifiche istituzionali e sociali, utilizzando criteri di efficienza e snellezza delle procedure. Il documento adottato, che di fatto sostituisce l'impianto ormai superato che sostanzialmente vigeva dal 1987, è frutto di una proposta originaria degli uffici della Direzione comunale presidenza del Consiglio e dei consiglieri della IV commissione consiliare, modificata in alcune parti da quattro maxi emendamenti e un sub emendamento, che raggruppavano una parte delle quasi duecento proposte di modifica avanzate in aula.

"Un fatto di grande importanza -ha detto il presidente del consiglio comunale Giuseppe Castiglione- che qualifica ancora di più lo straordinario lavoro che questo consiglio comunale ha compiuto per modernizzare la Città e il Comune. Una sincera soddisfazione per un confronto durato diversi mesi per via della delicatezza delle questioni giuridiche, per cui ringrazio i Consiglieri tutti, il Direttore della Presidenza e tutto il personale che ha lavorato per l'elaborazione della proposta, in particolar modo la Quarta Commissione, i funzionari e gli impiegati della presidenza. Abbiamo tutti concorso a raggiungere un obiettivo importante non solo per questo consiglio ma anche del Senato cittadino dei prossimi anni".

I punti salienti delle modifiche apportate al regolamento di funzionamento del consiglio e delle commissioni Consiliari Permanenti; queste ultime potranno essere convocate in modo ordinario in videoconferenza, mentre il collegamento da remoto per il consiglio comunale è previsto solo in caso di effettiva necessità. Tale modalità è stata inserita come modalità ordinaria per le sedute di Commissione e nei casi necessari anche per il Consiglio Comunale. Istituita anche la seduta speciale "Question Time" del consiglio comunale, che dovrà essere convocata almeno una volta al mese. Sono state individuate, infine, le modalità di partecipazione dei consiglieri alle sedute con criteri certi e codificati che snelliscono l'andamento dei lavori d'Aula per aumentare la produttività. Il nuovo regolamento entrerà in vigore alla fine del mese di Maggio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-05-2022 alle 17:49 sul giornale del 12 maggio 2022 - 109 letture

In questo articolo si parla di politica, comunicato stampa, Comune di Catania

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c6Yb