Colpo al clan Pillera-Puntina, 16 arresti

2' di lettura 11/01/2022 - Blitz antimafia della polizia a Catania, arrestate 16 persone accusate di appartenere al clan Pillera-Puntina

Gli arrestati sono accusati a vario titolo di associazione mafiosa, estorsione e usura. Le indagini condotte dalla Dda etnea che hanno portato agli arresti di oggi sono partite nel 2015 e si sono avvalse delle dichiarazioni di diversi collaboratori di giustizia. Secondo gli inquirenti, al vertice del clan ci sarebbero Giacomo Maurizio Ieni, detto 'Nuccio u mattuffu', e Fabrizio Pappalardo. I due, di 64 e 54 anni, entrambi finiti in arresto, avrebbero controllato "in maniera capillare" la loro zona di influenza, quella di paizza Cavour, dedicandosi alle estorsioni nei confronti dei commercianti e ai prestiti con tassi usurai del 10%. Portata alla luce una estorsione ai danni dei proprietari di una nota pasticceria, costretti a versare 2.500 euro in occasione delle festività di Natale e di Pasqua, oltre a consegnare periodicamente numerose ceste di prodotti.

Il capitolo dei prestiti usurai vedeva vittime i soci e gli amministratori di alcune ditte operanti nel settore della ristrutturazione edile e dell'impiantistica, oltre che del commercio al dettaglio di articoli da regalo e per fumatori. Le vittime hanno collaborato denunciando gli autori richieste. L'operazione è stata denominata 'Consolazione' dal nome del quartiere di piazza Cavour. Uno degli arrestati, Giuseppe Saitta, di 53 anni, è stato sorpreso in possesso di un chilo di marijuana, un bilancino di precisione e 6.000 euro in contanti ritenuti provento di spaccio. Gli indagati finiti in carcere sono 15, mentre un sedicesimo è ai domiciliari.

___________________________________________
È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram, cliccando nei link della tabella sotto e iscrivendosi GRATUITAMENTE.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook e Twitter, per trovarli basta cliccare nei link della tabella sotto.

Città Telegram Social
Agrigento @vivereagrigento FB
Caltanissetta @viverecaltanissetta FB - Twitter
Catania @viverecatania FB - Twitter
Enna @vivereenna FB - Twitter
Messina @viveremessina FB - Twitter
Palermo @viverepalermo FB - Twitter
Ragusa @vivereragusa FB - Twitter
Siracusa @viveresiracusa FB - Twitter
Trapani @viveretrapani FB





Questo è un articolo pubblicato il 11-01-2022 alle 18:23 sul giornale del 12 gennaio 2022 - 129 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, mafia, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cEEV