Sequestro da 4 milioni per l'ex patron del Catania Pulvirenti

1' di lettura 08/10/2021 - Beni per quattro milioni di euro sono stati sequestrati dalla guardia di finanza all'ex patron del Catania Calcio Antonino Pulvirenti in qualità di "amministratore di fatto" della Meridi Srl, società che gestisce importanti marchi della distribuzione alimentare organizzata.

L'indagine, portata avanti dalla procura etnea, ipotizza l'omesso versamento delle ritenute Irpef del 2017 e 2018. Il provvedimento emesso dal gip riguarda quote societarie e 12 immobili nelle province di Catania e Messina, che si aggiungono al sequestro delle quote di Finaria Spa e di altri beni appartenenti a Pulvirenti eseguito nel mese di agosto. Le indagini sono state avviate dopo una segnalazione trasmessa nel 2020 dalla Direzione provinciale dell'Agenzia delle entrate, sulla quale hanno lavorato le unità specializzate del Nucleo di polizia economico-finanziaria della guardia di finanza.






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 08-10-2021 alle 12:10 sul giornale del 09 ottobre 2021 - 125 letture

In questo articolo si parla di cronaca, antonino pulvirenti, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cnjh





logoEV