Solidarietà, mille pasti caldi offerti dagli esercenti catanesi alle famiglie bisognose

1' di lettura 05/01/2021 - Un migliaio di pasti caldi preconfezionati dagli esercenti commerciali del settore ristorazione, sono stati distribuiti alle organizzazioni religiose e del volontariato che assistono famiglie bisognose di Catania.

L’iniziativa è stata promossa alla vigilia della festa dell’Epifania dalla Fipe-Confcommercio etnea con il sostegno dell’Amministrazione Comunale, come segno di concreta solidarietà verso le fasce deboli della cittadinanza. Alla fase di smistamento dei prodotti alimentari, a cura della protezione civile comunale, hanno presenziato il sindaco Salvo Pogliese con l’assessore alle attività produttive Ludovico Balsamo, il presidente di Confcommercio Pietro Agen, il responsabile Fipe Dario Pistorio con Giovanni Trimboli (Fipe-ristoratori), Marcello Santocchini (Fipe-catering) e Saro Menza (Fipe-bar) e altri esercenti.

“Ringrazio di cuore i titolari degli esercizi commerciali –ha detto il sindaco Salvo Pogliese- perché nonostante la gravissima crisi che sono costretti subire per via dell’emergenza sanitaria dimostrano una grande generosità verso il prossimo che ne dimostra il valore anche sociale della loro attività. Con un incessante lavoro quotidiano di azioni improntate al buon governo, siamo vicini a quanti patiscono difficoltà o vivono condizioni di bisogno. Nessuno deve rimanere indietro e l’iniziativa di oggi dimostra cosa significhi tutto questo per la nostra comunità cittadina: darsi una mano reciprocamente per migliorare la condizione di tutti e di ciascuno”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-01-2021 alle 19:04 sul giornale del 07 gennaio 2021 - 187 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa, Comune di Catania

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bIed