Unict: corsa inaugurale per la linea BRT-U, da ‘Milo’ alla Cittadella

3' di lettura 07/10/2020 - In funzione il nuovo servizio Amt dedicato in particolare a studenti e personale universitario

Corsa inaugurale mercoledì mattina per la nuova linea BRT-U, il servizio dell’Azienda Metropolitana Trasporti che collega la Cittadella Universitaria con il centro cittadino e le stazioni della metropolitana "Borgo” e “Milo”, tramite un percorso che va da via Santa Sofia a piazza Roma, toccando i punti maggiormente frequentati dagli studenti e da coloro che hanno la necessità di raggiungere il polo universitario e il Policlinico di Catania.

Alle 7,30 alla fermata della stazione metro della Milo, sono saliti sul bus il presidente dell’Amt Giacomo Bellavia, il rettore Francesco Priolo, il direttore generale dell’Ateneo Giovanni La Via, il delegato alla Mobilità Giuseppe Inturri, i dirigenti della Fce Salvatore Fiore e Sebastiano Gentile, l’assessore comunale alla Mobilità Giuseppe Arcidiacono, per verificare la funzionalità del nuovo servizio, attivo già dalla giornata di ieri.

“Abbiamo confermato il nostro interesse a proseguire sul solco della convenzione precedente – ha dichiarato il presidente Amt Bellavia -, con questa formula integriamo i servizi che già mettiamo a disposizione di questo ‘target’ della nostra utenza, abbinandola ad esempio alla linea 504M che collega i Benedettini e le altre sedi universitarie del centro cittadino. Non si tratta di un semplice rimpiazzo della navetta che funzionava in precedenza, ma di un servizio dedicato ai principali luoghi di interscambio urbani, tra cui la Cittadella”.

“Oggi – ha aggiunto il rettore Priolo – prende il via il nuovo servizio BRT-U, in grado di collegare la stazione Milo e la Città universitaria in maniera efficiente, offrendo un’alternativa sostenibile di mobilità ai nostri studenti, ai docenti e al personale tecnico-amministrativo. Ci auguriamo che questo nuovo sforzo, frutto della proficua collaborazione tra enti cittadini venga apprezzato e utilizzato, per valorizzare una buona pratica di trasporto pubblico urbano virtuoso”.

“Sono qui per verificare personalmente la positività di questo connubio tra Amt e università – ha commentato l’assessore Arcidiacono -. Il servizio consente agli studenti di raggiungere la sede universitaria e il Policlinico in maniera efficiente, è un servizio davvero importante per loro e anche per molti fuori sede. Da parte del Comune posso assicurare un sostegno significativo all’iniziativa”.

Gli autobus Amt partiranno dal parcheggio di via Santa Sofia per poi fare ingresso all’interno della Cittadella e quindi, da via Passo Gravina, dirigersi verso la stazione della metropolitana “Borgo” in via Etnea e la fermata Amt di piazza Roma (precisamente nel tratto di viale Regina Margherita tra piazza Roma e via Etnea). Da qui proseguiranno verso piazza Santa Maria di Gesù e successivamente, provenendo da piazza Lanza, percorreranno la via Ala e la via Milo. Quindi, salendo lungo viale Fleming si fermeranno in corrispondenza della stazione della metropolitana per ritornare al parcheggio Santa Sofia dal viale Andrea Doria. La linea sarà sotto osservazione per le prime settimane, in maniera da consentire a dirigenti e tecnici aziendali di apportare eventuali modifiche al percorso.

___________________________________________
È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram, cliccando nei link della tabella sotto e iscrivendosi GRATUITAMENTE.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook e Twitter, per trovarli basta cliccare nei link della tabella sotto.

Città Telegram Social
Agrigento @vivereagrigento FB
Caltanissetta @viverecaltanissetta FB - Twitter
Catania @viverecatania FB - Twitter
Enna @vivereenna FB - Twitter
Messina @viveremessina FB - Twitter
Palermo @viverepalermo FB - Twitter
Ragusa @vivereragusa FB - Twitter
Siracusa @viveresiracusa FB - Twitter
Trapani @viveretrapani FB





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-10-2020 alle 19:02 sul giornale del 08 ottobre 2020 - 165 letture

In questo articolo si parla di attualità, trasporto pubblico locale, comunicato stampa, Università di Catania

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bx2Z